BARI E L’ALTA MURGIA

Bari è un esperienza UNICA.

Storia, cultura e gastronomia. Bari è capoluogo di Regione: ricca, commerciale, versatile, autentica. Porta d’oriente sin dall’antichità, ancora oggi fa di questa sua condizione un pregio, un’opportunità economica e e turistica.

L’amore per Bari è una lenta “gestazione”: s’impara poco a poco a prender confidenza con questa città dai mille volti, dove il vecchio e il nuovo s’intrecciano e si abbracciano. Nonostante sia una città disposta ad aprire i suoi scrigni al viaggiatore curioso in maniera autentica e generosa, Bari resta purtroppo ancora una meta mordi e fuggi, in quanto punto di passaggio prima di spingersi nell’entroterra o più facilmente verso il mare.

I dintorni del capoluogo offrono itinerari unici, tra città d’arte che si affacciano sulla costa e località balneari incantevoli. Tra queste Trani è la sua cattedrale dai colori bianco-rosati-mozzafiato; per non dimenticare Ruvo di Puglia, Barletta e Canne della Battaglia intrise di storia.

Come prima accennato, la costa a sud di Bari è la più battuta, infatti le sue spiagge e le sue grotte offrono scenari particolari. Fra tutte Polignano, un connubio di terra e mare che merita anche la scoperta del borgo e dei sapori autentici.

Non solo mare abbiamo detto, perché spingersi nell’entroterra murgese è un’esperienza che tinge il viaggio di colori intensi e struggenti, dove la roccia calcarea si fonde con la macchia mediterranea. Nel cuore di questo posto selvaggio e vero si erge Castel del Monte, patrimonio dell’umanità UNESCO e sito Federiciano più famoso della Puglia, posto a guardia di una collina delle Murge Occidentali.