VALLE D’ITRIA E VIA APPIA

Terra Rossa, ulivi e Trulli: queste le peculiarità che incontra chi solca il territorio corrispondente alla parte meridionale dell’altopiano delle Murge, che ogni anno è presa d’assalto da turisti di tutto il mondo, che la affollano per ammirare il sorprendente barocco di Martina Franca, le meravigliose mura bianche di Ostuni o la celebre Alberobello, patrimonio Unesco, nella quale potete visitare l’unico esempio di Chiesa a Trullo, Rione Monti che è la zona più visitata di Alberobello, dove si concentra la maggior parte dei trulli, restaurati e adibiti a botteghe di artigianato locale.

Visitate anche i borghi meno conosciuti, come Ceglie o Putignano, dove fra tradizioni di paese e trattorie familiari vi sentirete presto del posto e le Grotte di Castellana, che sono un complesso di cavità sotterranee di origine carsica situate nelle Murge sud orientali della regione pugliese.

Godetevi la Via Appia (Regina Viarum) seguendo le orme dell’antica strada romana, che univa le città di Benevento e Brindisi (questo tratto prende il nome di Via Traiana). Si può far tappa in diverse località della provincia brindisina per percorrerne un tratto lungo poco più di 40 chilometri. Ostuni, Brindisi, Carovigno, Ceglie Messapica, Fasano e San Vito dei Normanni sono le cittá interessate, insieme al Parco Naturale Regionale Dune Costiere e alla Riserva Naturale di Torre Guaceto. Così, esplorando le bellezze culturali e naturalistiche in maniera del tutto nuova si respirano arte, storia, natura e si vivono i luoghi con fantasia e creatività.